Aquileia

Presentazione libro Aquileia

Mercoledì 4 ottobre 2017, nella sede di rappresentanza romana della Regione FVG a Palazzo Ferrajoli,  il Fogolâr Furlan, con l’egida dell’UnAR,  ha tenuto la presentazione del volume Aquileia di  Diego Carpenedo e Igino Piutti.
Gli autori, entrambe di origine carnica, in questo secondo lavoro a quattro mani, tornano

sulle origini del Friuli e, nello specifico, alla fondazione della città di Aquileia. Essi hanno disegnano paesaggi della storia, popolati da genti Carniche e coloni Romani, attraverso le trame avvincenti costruite  sui protagonisti della fusione tra queste due culture molto diverse. "La scelta del romanzo storico è stata dettata dalla scarsità delle fonti" ha esordito così Diego Carpenedo portando il saluto del coautore Piutti impossibilitato ad intervenire.
Si è parlato molto di integrazione anche con voli pindarici sull’attuale problematica migratoria.
L’attrice Tiziana Bagatella ha introdotto gli autori interpretando alcuni estratti con la solita bravura, restituendoci una immagine molto espressiva della regina dei Carni Medea. Sono intervenuti alla presentazione il presidente della Fondazione Aquileia e già ambasciatore Antonio Zanardi Landi, che ha esposto il compito della Fondazione nella valorizzazione del sito archeologico, e lo scrittore storico Paolo Scandaletti consigliere dell’associazione dei Veneti, quest’ultimo con una brillante sintesi storica sull’arrivo dei Romani a Grado e Aquileia. Il saluto del presidente del Fogolâr Pittoni, con la consegna agli intervenuti della litografia Marco Aurelio portatore di Pace di Giuliano Bertossi, ha chiuso la serata alla quale ha partecipato un copioso pubblico. Tra i presenti in sala anche il presidente dell'associazione Dea Roma gen. Giovannetti.

Di seguito la  gallery: